Facebook Twitter
medproideal.com

Ultram Story: Tenere Sotto Controllo Il Controllo Del Dolore

Pubblicato il Marzo 26, 2022 da Tracey Bankos

Molte malattie e condizioni potrebbero rendere dolore un visitatore di tutti i giorni, interferendo con questo lavoro, la vita familiare, persino il sonno. Persino le persone antiche hanno cercato di alleviare la devastazione del dolore cronico usando interventi chirurgici ed erbe medicinali. Nel 1800, le persone iniziarono a usare narcotici (droghe come l'oppio) per ridurre il dolore. Anche l'eroina narcotica era originariamente sviluppata come antidolorifico! Ma molti stupefacenti sono risultati dipendenti, per ostacolare la digestione e l'umore e anche per rallentare o smettere di respirare!

Fortunatamente per tutti noi, la ricerca moderna ha scoperto farmaci più sicuri per il dolore per le condizioni croniche. Uno di questi farmaci brillanti è Ultram (il farmaco generico Ultram contiene si chiama tramadolo). L'influenza di Ultram sul tuo corpo è paragonabile al risultato dei stupefacenti ed è davvero efficace per alleviare il dolore. Ma poiché non è un narcotico, generalmente non ha tanti effetti collaterali che hanno reso così pericoloso l'uso di narcotici medici.

The Wonder Woman of Pain Control?

Ultram potrebbe aiutare a gestire il dolore da molte fonti, esattamente come i supereroi dei fumetti possono sventare ladri, rapitori e inquinatori! Ultram può ridurre il dolore da cancro, problemi spinali (cifosi, scoliosi), artrite -urgery! Alcuni medici riferiscono di distribuirlo per aiutare le persone che hanno mal di testa cronici e endometriosi.

Il lato oscuro di Ultram

Mentre Ultram non è un narcotico, sia i medici che i pazienti hanno riportato casi di dipendenza da esso. I segni di dipendenza (dipendenza) includono il tollerante alla dose (non ottenendo l'effetto a cui hai usato in una pillola), la sensazione in corso che la dose deve essere aumentata e sintomi di astinenza (insonnia, nervosismo, disturbi dell'umore) Smetti di assumere la droga. Verificare regolarmente con il tuo medico mentre questo farmaco ti aiuta a notare entrambi i sintomi osservabili di dipendenza in modo da poter fermare eventuali problemi prima che inizino!

Le altre ramificazioni di Ultram sono generalmente lievi e transitorie. È possibile notare vertigini, sonnolenza, angoscia intestinale (di solito costipazione). Le persone che prendono Ultram sono scoraggiate dalla guida: guidare sotto la sua influenza è davvero un po 'come guidare dopo aver bevuto diversi drink. Ultram prende una prescrizione, quindi fintanto che parli insieme al tuo medico per distribuirlo, programmare un tempo normale ed energia per discutere di eventuali effetti collaterali o difficoltà che hai con questo farmaco.

Controlla il farmaco

Come è possibile raccogliere i benefici di questo farmaco minimizzando i suoi rischi? Innanzitutto, quando decidi se iniziare su Ultram, sii sincero insieme al tuo medico su eventuali problemi di dipendenza con l'alcol o altre droghe che hai avuto. Coloro che hanno lottato con altre dipendenze potrebbero essere più volti alla dipendenza da Ultram. Ricorda: un medico sta lavorando per te e raccontarle della tua storia può aiutarla a personalizzare i farmaci per il dolore alle tue preferenze!

In secondo luogo, ricorda che Ultram è roba piuttosto potente e affrontalo con rispetto! Qualsiasi cambiamento nella dose dovrebbe essere discusso insieme al medico; La lieve sonnolenza a una dose può diventare un blackout mortale in un'altra. Non "prestare" questo farmaco a un amico, anche se ha un grande dolore - ciò che funziona davvero per te potrebbe essere fatale per lui.

In terzo luogo, assicurati di dire a un medico su altri farmaci che stai assumendo: molti farmaci (inclusi alcol e farmaci da banco) possono aumentare il risultato di Ultram, rendendolo diventato una dose molto più grande.

Questi sembrano essere terribili avvertimenti, ma ricorda: trattando con un medico, questo farmaco potrebbe essere uno strumento potente per aiutarti a raggiungere la vita attiva e senza dolore che sei progettato per avere.